La Meditazione yogica in Spirale Yang

di Gregorian Bivolaru

La meditazione di gruppo in spirale yang è una formazione unica delle scuole di Yoga della Federazione Internazionale di Yoga ATMAN. Questa meditazione viene realizzata all’unisono in tutto il mondo, con molti partecipanti, in momenti specifici dell’anno. Il video mostra la formazione di una spirale alla quale hanno partecipato più di 2000 persone.

Una meditazione in spirale yang mira ad amplificare, in chi partecipa, la consapevolezza della Coscienza Cosmica, ed è di aiuto negli sforzi mondiali finalizzati ad elevare la coscienza dell’umanità. Incoraggia l’accesso dell’umanità ad un livello superiore di evoluzione.

Come ci si può focalizzare durante la Meditazione in Spirale Yang:

  • Un flusso di energia yang entra nel corpo attraverso la mano sinistra e continua il suo percorso, nella formazione a spirale, attraverso la tua mano destra.
  • Ci si sente arricchiti dalle qualità e le virtù di tuti i segni zodiacali – si ha la percezione di divenire un essere umano completo.
  • Forte elevazione e sublimazione delle energie interiori, dovuto ad un maggiore equilibrio energetico.
  • Sul movimento interno circolare e centripeto, che conduce la coscienza verso il suo centro, creando un vortice di energie benefiche Yang (+), HA.
  • Per questo, visualizza con forza l’apparizione e la manifestazione di un vortice energetico solare, profondamente rigenerante, benefico ed energizzante, che avrà come asse la colonna vertebrale. Il vortice energetico ruota in senso anti orario.

Dopo la Meditazione in Spirale Yang, puoi osservare i seguenti effetti:

  • Aumento del calore, generato dall’energizzazione benefica di tipo Yang.
  • Stato interiore di equilibrio, rigenerazione, elevazione e perfino beatitudine.
  • Pace mentale, focalizzazione e raffinamento.
  • Rilascio dello stress.
  • Percezione di forza interiore, espansione ed entusiasmo.
  • Percezione di luce interiore, felicità e gioia spontanea e libera.
  • Diminuzione del malessere fisico ed anche la possibile guarigione (se hai qualche patologia).

La concezione Yin-Yang

international-yoga-day-yin-yang-spiralNella filosofia orientale ed anche nel paradigma scientifico moderno, la manifestazione dell’Universo contiene sempre un doppio aspetto: luce e buio, cielo e terra, positivo (+) e negativo (-), solare (del Sole) e lunare (della Luna). Nel pensiero Orientale l’aspetto solare, positivo, maschile viene chiamato yang e quello lunare, negativo, femminile è detto yin. Questi due concetti sono di fatto l’espressione delle complementarietà Universali e del dualismo. Il più chiaro esempio di tale dualità è la corrente elettrica. Sappiamo tutti che per avere elettricità abbiamo bisogno di un polo positivo e di uno negativo. Nessuno è meglio o peggio dell’altro. La stessa cosa è valida per la concezione yin-yang. Yin e yang non possono essere separati. Il loro ritmo misterioso ed alternanza sottile crea la vita dell’Universo. Esiste un simbolo estremamente semplice, ma profondo, che descrive questa alternanza universale di yin e yang. Si tratta del simobolo ben noto dello Yin-Yang o Tai Chi.

Questo simbolo si può spiegare così:

  • Tutto ciò che esiste nell’Universo è polare, ovvero formato dallo yang-solare (+) e dallo yin-lunare (-).
  • La presenza di tali controparti opposte e complementari crea tensione. Da questa tensione nasce la Vita. Per mantenere la tensione (la Vita), uno dei poli deve predominare. Questa predominanza porta al movimento, a cambiamento ed alla trasformazione.
  • I due poli della manifestazione sono contenuti in un cerchio che li tiene assieme (nel disegno in alto, il cerchio esterno dovrebbe essere significativamente ampio). Questo simboleggia l’esistenza di un Principio Trascendente, che controlla e domina tutto dall’alto. Solo così è possibile la Creazione. Se il Principio Trascendente non tiene assieme i due poli, essi tornano nell’Unità, nella Invisibilità e nella Non-Manifestazione.
  • Ognuna delle due polarità contiene, in seme, quella opposta, il che significa che tutto è relativo. Tutto, in modo profondo e misterioso, è il suo stesso opposto. Ogni momento della vita include qualità diametralmente opposte a quelle apparentemente implicate. Lo stato androgino originario dell’essere umano (con caratteristiche maschili e femminili in sé) è un concetto che appare in tutte le tradizioni spirituali dell’umanità. In virtù di questo, l’equilibrio tra gli ormoni maschili (+) e femminili (-), condizione implicita di vita, si verifica in tutti gli esseri umani.
  • L’uomo è prevalentemente Solare; il suo seme (lo sperma) è Lunare (-). La donna è prevalentemente Lunare (-); il suo seme (l’ovulo) è Solare (+). Pertanto, il Tai Chi è una perfetta sintesi simbolica dell’Universo e dell’Uomo, definendo in modo magistrale l’essenza della Scienza dello Yoga.
  • La rappresentazione dei due poli, Solare (+) e Lunare (-) come uguali, è un punto di vista idealistico. Un equilibrio perfetto conduce all’assenza di tensione, quindi alla non-manifestazione. Nel mondo manifesto, c’è e deve sempre esserci un polo predominante. Lo stato di forza appare quando i due poli sono molto vicini ad un perfetto equilibrio. Una mancanza forte di equilibrio tra di essi, comporta debolezza, sofferenza, malattia, scarso autocontrollo e forza.
  • Lo yang è centripeto (si dirige verso il centro o asse) e si muove in vortici energetici che ruotano in senso antiorario, mentre lo yin è centrifugo (si allontana dal centro o asse) e si muove in vortici energetici che ruotano in senso orario. Lo yang è il principio dell’ordine, della struttura e della diminuzione dell’entropia. Lo yin è il principio del caos, della mancanza di struttura e di aumento dell’entropia.

Il Simbolismo della Spirale

La spirale si carica di molteplici significati simbolici, molti dei quali si riferiscono all’interazione dinamica tra yin e yang.

La spirale yang esprime l’energia luminosa, solare, dinamica ed ottimista. Muovendosi lungo il braccio di questa spirale, ci si ritrova nel suo centro, che rappresenta la Sorgente della Creazione, dalla quale tutto ciò che esiste ha origine e verso la quale tutto ritornerà.

Quindi la spirale yang rappresenta il movimento circolare centripeto del ritorno verso il Centro, ed è in relazione all’evoluzione spirituale, che porta a liberarsi dal ciclo delle reincarnazioni. La spirale yin è in relazione alla direzione involutiva, di legame con il ciclo delle reincarnazioni e di allontanamento dal Centro.

La forma a spirale appare di frequente in natura, come nel ben noto esempio del guscio della lumaca. Il simbolismo della spirale viene anche sostenuto a livello scientifico dalla teoria matematica della spirale logaritmica e del Numero Aureo, o serie di Fibonacci. Il Numero Aureo è stato scoperto dal matematico italiano Leonardo Fibonacci  (c. 1170 – c. 1240), chiamato anche Leonardo da Pisa.

I numeri di Fibonacci possiedono molte interessanti proprietà e vengono ampiamente utilizzati in matematica. Modelli naturali, come la crescita spiraliforme delle foglie di alcuni alberi, vengono spesso presentati nelle serie di Fibonacci.

A corollario ci sono anche le strutture frattali e la scoperta della geometria frattale.

international-yoga-day-yin-yang-spiral-galaxy

Image by Hubble Heritage – Creative Commons

 

La Meditazione in Spirale Yang

Durante questa meditazione, i partecipanti (in coppia uomo-donna) si tengono per mano, secondo la successione dei 12 segni zodiacali. Questa disposizione scatena fenomeni complessi di risonanza con l’influsso positivo dell’energia yang, insieme agli aspetti benefici dei 12 segni zodiacali e dei pianeti che li governano.
Pertanto l’aura sottile di ognuno dei partecipanti si caricherà di energie benefiche, che bilanciano e guariscono ad un livello molto profondo, accelerando simultaneamente l’evoluzione spirituale della coscienza. In modo direttamente proporzionale alla grandezza della spirale e al numero dei partecipanti, ognuno potrà fare esperienza di uno stato intenso di beatitudine. Durante una spirale yang, ogni partecipante (indipendentemente dal proprio segno) può sperimentare gli aspetti benefici dei 12 segni zodiacali, trasformandosi così nella replica miniaturizzata dell’Essere Cosmico Perfetto.

Le influenze sottili dei 12 Segni Zodiacali

Le caratteristiche archetipiche che appaiono per ogni segno, durante una meditazione in spirale Yang, sono:

  • Ariete: canalizza l’impulso primordiale e l’entusiasmo infinito;
  • Toro: canalizza lo sforzo creatore sostenuto;
  • Gemelli: canalizza la misteriosa polarità della creazione;
  • Cancro: canalizza lo stato di passività ed attaccamento;
  • Leone: canalizza l’energia della vita e dell’amore nella sua forma più espansiva;
  • Vergine: canalizza la capacità di discernimento ed intuizione;
  • Bilancia: canalizza la forza della socializzazione e la giusta misura, che armonizza i contrasti;
  • Scorpione: canalizza i misteri della disintegrazione della materia e la trasformazione spirituale profonda;
  • Sagittario: canalizza la dualità tra istinto ed aspirazione spirituale superiore e la scoperta del cammino verso la sorgente della creazione;
  • Capricorno: canalizza il processo di trascendenza;
  • Acquario: canalizza stati superiori di coscienza;
  • Pesci: canalizza la forza di esplorare il nostro mondo interiore e di raggiungere lo stato di liberazione spirituale.

Allo stesso tempo, i partecipanti possono fare esperienza:

  • delle energie dell’elemento Terra (Prithivi tattva) attraverso i segni : Toro, Vergine e Capricorno;
  • delle energie dell’elemento Acqua (Apas tattva) attraverso i segni: Cancro, Scorpione e Pesci;
  • delle energie dell’elemento Fuoco (Tejas tattva) attraverso i segni: Ariete, Leone e Sagittario;
  • delle energie dell’elemento Aria (Vayu tattva) attraverso i segni: Gemelli, Bilancia ed Acquario.

Pertanto, l’aspetto materiale corrisponde ai segni di Terra, l’emotività e la sensibilità a quelli d’Acqua, la passione e l’entusiasmo ai segni di Fuoco e l’intellettualismo, l’espansività ed i sentimenti d’amore ai segni di Aria.

Influenze Sottili dei Pianeti

Attraverso i Leoni che partecipano alla spirale yang, tutti gli altri partecipanti possono fare esperienza, per risonanza, delle influenze sottili e benefiche del Sole, che crea l’impulso di combattere il buio, il raffinamento della coscienza, lo sviluppo di capacità guaritrici e la rivelazione dello spirito divino (Atman).

Attraverso i Cancri, tutti gli altri possono fare esperienza, per risonanza, delle influenze sottili e benefiche della Luna, che stimola la creatività, il controllo emozionale senza sforzo, la personalità armoniosa, la consapevolezza delle interazioni sociali ed una inclinazione per la meditazione.

Attraverso le Vergini ed i Gemelli, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Mercurio, che amplifica l’intelligenza, il desiderio di imparare, una comunicazione chiara, il potere di convincere le persone e l’inventività.

Attraverso gli Arieti e gli Scorpioni, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Marte, che spinge a reazioni veloci, alla tendenza di agire spontaneamente, grande forza sessuale, energia inesauribile e giudizio equo. Gli Scorpioni risuonano anche con Plutone, che dona rigenerazione spirituale, poteri magici, la capacità di trascendere la personalità individuale, ed una lucidità cristallina.

Attraverso i Tori e le Bilance, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Venere, che incoraggia l’amore puro, l’erotismo intenso e raffinato, i pensieri trasfiguranti, l’ispirazione artistica, l’attrazione per tutto ciò che è bello ed armonioso, buon gusto e tenerezza.

Attraverso i Sagittari, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Giove, che porta stati profondi di comprensione mentale, pensiero raffinato, espansività, entusiasmo, la tendenza verso lo studio della pratica religiosa, il successo in tutto e l’intuizione dello scopo finale dell’esistenza umana.

Attraverso i Capricorni, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Saturno, che sostiene la responsabilità, la seriosità, l’amore per la filosofia, la prudenza, l’onestà ed il potere di adattamento in situazioni difficili.

Attraverso gli Acquari, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Urano, che incoraggia lo spirito di avventura, il potere creativo, la ricerca del significato, l’attenzione focalizzata, la forza di volontà e l’autocontrollo.

Attraverso i Pesci, tutti gli altri possono fare esperienza delle influenze sottili e benefiche di Nettuno, che innesca una profonda intuizione spirituale, espansione della coscienza, esplorazione diretta del vuoto beatifico, l’amore divino senza oggetto, la trascendenza delle strutture inferiori della personalità, rivelazioni mistiche, percezione della grazia divina e la capacità di esplorare mondi paralleli.

In sintesi, durante la meditazione in spirale yang, la risonanza con le energie sottili è la seguente:

  • Venere sviluppa gradualmente lo stato di generosità
  • Giove sviluppa gradualmente la pazienza
  • Saturno sviluppa gradualmente la disciplina
  • Marte sviluppa gradualmente la forza di fare azioni giuste
  • La Luna sviluppa gradualmente il potere di meditare
  • Il Sole sviluppa gradualmente la saggezza
  • Mercurio sviluppa gradualmente la forza di usare in modo corretto le cose, per ottenere quello che vogliamo
  • Urano sviluppa gradualmente lo stato di armonia, che ci aiuterà a raggiungere lo scopo spirituale ultimo
  • Plutone sviluppa gradualmente i poteri paranormali
  • Nettuno rende gradualmente possibile il risveglio spirituale più elevato, che permette la reintegrazione cosciente nella Coscienza Cosmica.
international-yoga-day-yin-yang-spiral-hiatus2005

Spirale Yang –Hiatus Solare,  Costinesti 2005

 

Effetti della Meditazione in Spirale Yang

Chi partecipa a meditazioni in spirale yang molto grandi (con circa 3-4 mila persone) può facilmente entrare in stati di Samadhi o estasi cosmica. Può verificarsi specialmente quando il loro corpi, le emozioni e la mente sono abbastanza purificati e bilanciati, e riescono a focalizzarsi ed impegnarsi attivamente nella meditazione specifica.

Per comprendere per esperienza cosa avviene durante una meditazione in spirale yang, bisogna partecipare ad almeno 3 spirali yang, organizzate e realizzate sotto la supervisione diretta di insegnanti competenti. Per avere un’esperienza significativa in una meditazione in spirale yang, è bene aver riposato a sufficienza ed avere la giusta vitalità. Non importa se hai una malattia, perché può essere curata in modo completo o parziale dopo alcune meditazioni in spirale yang. Non c’è bisogno di essere un praticante yoga per trarre beneficio da una meditazione in spirale yang.

Un aspetto specifico che viene vissuto in generale da chi partecipa per la prima volta ad una meditazione in spirale yang è la netta percezione delle zone del proprio corpo che sono in squilibrio, dei centri sottili bloccati e degli aspetti, del proprio essere, che hanno bisogno di migliorare. Anche se questo potrebbe presentarsi sotto forma di una sensazione leggermente spiacevole nelle zone rispettive, nelle meditazioni successive tali effetti gradualmente diminuiscono e scompaiono completamente, a seguito del bilanciamento e del potere guaritore di queste tremende energie benefiche, che si manifestano durante la spirale.

Città che hanno partecipato nel 2016

City, Country

Build up start

Last entrance build up

„Heart of the World“ meditation start

Extra meditation “Unity in Diversity of all Yoga practitioners”

Brno, Czech Republic

18:00:00

18:10:00

18:15:00

No

Freiburg im Breisgau, Germany

18:00:00

18:10:00

18:15:00

No

Genève, Switzerland

17:45:00

18:15:00

18:15:00

Yes

Genova, Italia

18:00:00

18:15:00

18:15:00

No

Hamburg, Germany

17:45:00

18:00:00

18:15:00

Yes

Lisbon, Portugal

16:45:00

17:10:00

17:15:00

Yes

Montevideo, Uruguay

12:30:00

13:05:00

13:15:00

Yes

Munich, Germany

17:45:00

18:05:00

18:15:00

Yes

Padova, Italy

17:00:00

17:45:00

18:15:00

Yes

Porto, Portugal

16:45:00

17:10:00

17:15:00

Yes

Republic of Moldova

19:00:00

19:10:00

19:15:00

Yes

Heidenheim, Germany

17:45:00

18:05:00

18:15:00

No

Città che hanno partecipato nel 2015

City

Build up start

Last entrance build up

„Heart of the World“ meditation start

Aarhus (Denmark)

 17:45  17:50

18:15

Antwerpen (Belgium)

   

18:15

Athens (Greece)

18:30

19:10

19:15

Barcelona (Spain)

17:00

 

18:15

Berlin (Germany)

17:45

18:10

18:15

Bologna (Italy)

16:30

17:45

18:15

Bistrita (Romania)

   

19:15

Bratislava (Slovakia)

 

18:10

18:15

Brno (Czech Republic)

16:30

18:00

18:15

Bucuresti (Romania)

   19:00

19:15

Budapest (Hungary)

18:00 18:10 18:15

Buenos Aires

 

12:45

13:15

Chiang Mai (Thailand)

   

23:15

Chisinau (Moldova)

18:00 19:10

19:15

Copenhagen (Denmark)

 17:45  17:50

18:15

Debrecen (Hungary)

17:30

18:10

18:15

Erlangen (Germany)

 

17:30

18:15

Firenze (Italy)

17:45

18:10

18:15

Freiburg (Germany)

 

17:30

18:15

Geneva (Swizerland)

 

18:00

18:15

Genova (Italy)

 

18:00

18:15

Györ (Hungary)

 

17:45

18:15

Hamburg (Germany)

 

17:45

18:15

Heidenheim (Germany

 

17:30

18:15

Helsinki (Finnland)

 

18:45

19:15

Johannesburg /Sandton (South Africa)

17:50

18:10

18:15

Las Vegas (USA)

 

09:10

09:15

Le Monacelle- Matera (Italy)

 

17:45

18:15

Lisboa (Portugal)

17:00 17:10

17:15

London (UK)

   

17:15

Malmö (Sweden)

 

18:00

18:15

München (Germany)

 

17:45

18:15

Odense (Denmark)

17:45

17:50

18:15

Olomouc (Czech Republic)

   

18:15

Oslo (Norway)

16:45

18:10

18:15

Oxford (UK)

   

17:15

Paris (France)

17:30

18:00

18:15

Poitiers (France)

 

18:00

18:15

Porto (Portugal)

16:45 17:10

17:15

Praha (Czech Republic)

   

18:15

Riga (Latvia)

18:45

19:10

19:15

Sarajevo (Bosnia/Herzegovina)

17:30

18:10

18:15

Székesfehérvár (Hungary)

17:45

18:10

18:15

St. Petersburg (Russia)

 

19:10

19:15

Timisoara (Romania)

   

19:15

Vác (Hungary)

18:00

18:10

18:15

Vallda/Göteborg (Sweden)

 

18:00

18:15

Vienna/Wien (Austria)

 

17:45

18:15